Le Colture

Le attività colturali si svolgono ad Accadia (FG), su un fondo di circa 13 ettari, e ad Ariano Irpino (AV), su un fondo di 97 ettari, seguendo un ordinamento produttivo di tipo cerealicolo, foraggero e olivico.

La gran parte del patrimonio agronomico è in regime di agricoltura biologica – secondo il Reg. CE 834/07 -, mentre una porzione minore è in corso di conversione. Buona parte della produzione foraggera è destinata all’alimentazione delle greggi, la produzione eccedente è venduta ad aziende terze. Per quanto riguarda i cereali, è in corso uno studio sulle tecniche di coltivazione di grani antichi le cui  produzioni andrebbero destinate a circuiti di filiera molto attivi nei territori di appartenenza.

L’olio extravergine di oliva, infine, rappresenta una delle principali aree di competenza dell’azienda: un prodotto estremamente esclusivo frutto della grande ricchezza del territorio pugliese.